FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Vene polmonari

Sono le vene responsabili del trasporto del sangue ossigenato proveniente dai polmoni al cuore (precisamente all’atrio sinistro) da cui verrà in seguito pompato al resto dell’organismo. Con le arterie polmonari costituiscono la circolazione polmonare (detta anche “circolazione cuore-polmoni” o “piccola circolazione”) ovvero quella parte dell’apparato circolatorio che fa in modo che il sangue, carico di anidride carbonica e prodotti di scarto derivante da tutti gli organi e i tessuti dell’organismo, passi dal cuore ai polmoni per essere ripulito e ritornare al cuore da dove verrà poi pompato, arricchito di sostanze nutritive e ossigenato, verso tutti i tessuti e gli organi.

Nella circolazione sistemica o “grande circolazione” (ovvero quella parte dell’apparato circolatorio che ha la funzione di inviare il sangue ossigenato a tutti i tessuti e gli organi) le arterie sono deputate al trasporto del sangue ossigenato, mentre le vene si occupano del trasporto del sangue che è invece carico di anidride carbonica e prodotti di scarto. Questo sistema si inverte nella circolazione polmonare: le vene polmonari sono difatti le uniche vene del corpo che trasportano sangue ossigenato.

Che cosa sono le vene polmonari?

Esse derivano, in coppie, da ogni polmone: una per lobo da quello sinistro (che ha due lobi), mentre dal polmone destro (che ha tre lobi) una dal lobo inferiore e una, complessivamente, dal lobo medio e dal lobo superiore. Le vene polmonari che connettono il polmone destro con il cuore vengono chiamate vene polmonari di destra, mentre quelle che collegano il cuore al polmone sinistro vengono definite vene polmonari di sinistra.

In base al lobo polmonare da cui derivano, le vene polmonari di destra e di sinistra vengono ulteriormente suddivise in “superiori” e “inferiori”: si hanno così quattro vene polmonari chiamate: vena polmonare superiore destra, vena polmonare inferiore destra, vena polmonare superiore sinistra e vena polmonare inferiore sinistra.

Caratterizzate da pareti elastiche e sottili, hanno una lunghezza media di 1,5 centimetri mentre il diametro è compreso tra i 13 ed i 16 millimetri. Non hanno valvole. Le vene polmonari di destra sono in genere più grosse di quelle di sinistra.

Le vene polmonari di destra sboccano nell’atrio sinistro in prossimità del setto interatriale, mentre le vene polmonari sinistre in corrispondenza della parete laterale.

A cosa servono le vene polmonari?

Il loro compito è quello di condurre il sangue ossigenato proveniente dai polmoni al cuore, da dove verrà quindi pompato a tutto il resto del corpo.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?