FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Teleangectasie

Si tratta di ingrossamenti dei vasi sanguigni, spesso innocui ma antiestetici ed associabili a diversi tipi di disturbi. Nello specifico, le teleangectasie rosse sono quelle che interessano i capillari, mentre quelle blu riguardano le vene. Il problema può comparire in qualsiasi parte del corpo, ma si nota più facilmente sulla pelle, sulle membrane mucose e nella sclera (la parte bianca dell’occhio).

Fra le possibili cause sono inclusi fattori genetici, la gravidanza, l’invecchiamento, l’esposizione al sole e, in caso di rosacea, l’assunzione di alcolici. Possono essere altresì associate a malattie come la sindrome di Bloom, l’ataxia-telangiectasia, la cutis marmorata telangiectasica congenita e la rosacea.

Non sono solitamente associate a dei sintomi, ma le forme che sanguinano possono provocare gravi problemi. È questo il caso delle teleangectasie che sono presenti nel cervello.

Quali malattie si possono associare a teleangectasie?

Le patologie che possono associarsi a tali problematiche sono le seguenti:

  • Sindrome di Bloom
  • Sindrome di Klippel-Trenaunay-Weber
  • Sindrome di Sturge-Weber
  • Vene varicose
  • Xeroderma pigmentoso
  • Angioma a ragno
  • Ataxia-telangiectasia
  • Cheratosi attinica
  • Couperose
  • Cutis marmorata telangiectasica congenita
  • Malattia di Rendu-Osler-Weber
  • Nevo vinoso
  • Rosacea
  • Sclerodermia

Si rammenta come questo non sia un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro le teleangectasie?

Il rimedio più adatto dipende dalla tipologia di problema con cui ci si confronta. Quelle che coinvolgono i capillari sono solitamente refrattarie al trattamento. In taluni casi possono essere utili trattamenti con il laser o con la luce pulsata intensa, ma non sembra esserci un trattamento in grado di rimuoverle. Quelle che coinvolgono le vene rispondono invece piuttosto bene alla scleroterapia. Esistono inoltre diverse cure ancora sperimentali, come quelle a base di antibiotici o antivirali.

Per mascherarle è possibile utilizzare prodotti per il make-up.

Con teleangectasie quando rivolgersi al proprio medico?

È consigliabile rivolgersi al proprio medico ogni volta in cui si nota la presenza di vasi sanguigni dilatati a livello delle mucose, della pelle o degli occhi, in modo da individuare sia la causa che i rimedi più adatti.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?