FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Pallore

Con questo termine si fa riferimento – in ambito medico – ad una condizione che si caratterizza per la diminuzione dell’usuale colorito della pelle, delle mucose o degli organi interni. Nel senso comune si parla di pallore soprattutto in relazione al colorito del viso.

Di solito è il sintomo più evidente delle anemie, ma può essere dovuto anche ad altre cause tra cui uno scarso sviluppo dei capillari cutanei, una loro vasocostrizione o una depigmentazione.

Quali malattie si possono associare al pallore?

Le patologie che possono essere associate a questo problema sono le seguenti, ma si ricorda che l’elenco non è esaustivo ed è sempre opportuno chiedere consulto al proprio medico:

  • Infarto miocardico
  • Influenza
  • Insufficienza cardiaca
  • Ipotiroidismo
  • Labirintite
  • Malattia di Chagas
  • Meningite
  • Morbo di Hashimoto
  • Polipi intestinali
  • Sepsi
  • Shock settico
  • Tumore allo stomaco
  • Ulcera peptica
  • Ustioni
  • Vitiligine
  • Acetonemia
  • Anemia
  • Cancro al colon
  • Cefalea
  • Celiachia
  • Cirrosi epatica
  • Claudicatio intermittens
  • Colica renale
  • Dengue
  • Embolia
  • Favismo
  • Geloni

Quali sono i rimedi contro il pallore?

Poiché non è un disturbo a sé stante, ma è un sintomo della presenza di altre patologie, la terapia per trattare questa condizione dipenderà dall’individuazione della malattia che ne sta alla base.

Con il pallore quando rivolgersi al proprio medico?

Se si soffre (o si è a rischio) di una delle patologie associate (si veda, al riguardo, l’elenco delle patologie associate).

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?