FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Melena

Con questo termine ci si riferisce alla presenza di sangue nelle feci, che assumono proprio per questo motivo un colore scuro. Il sanguinamento è di solito localizzato nella parte alta dell’apparato digerente, a livello dell’esofago, dello stomaco o del duodeno, e in quasi la metà dei casi si associa a vomito con sangue (ematemesi) ed incremento del livello di azotemia, cioè del livello di azoto non proteico nel sangue.

E’ solitamente associata ad ematemesi quando è causata da patologie come l’ulcera gastrica o duodenale sanguinante. Altre possibili cause sono gastriti, ulcere, il sanguinamento di varici esofagee, sanguinamenti gastrici associati all’assunzione di alcuni medicinali (ad esempio alcuni antinfiammatori o anticoagulanti) o tumori.

Talvolta, tuttavia, il colore delle feci può cambiare anche per altre cause, ad esempio per l’assunzione di farmaci a base di ferro oppure di un’ischemia nel tratto digerente, cioè ad una riduzione del flusso sanguigno verso il tubo digerente.

Quali malattie si possono associare alla melena?

Le patologie che possono associarsi a melena sono:

  • Polipi al colon benigni
  • Polipi al colon maligni
  • Sindrome di Mallory-Weiss
  • Tumore allo stomaco
  • Ulcera duodenale
  • Ulcera gastrica
  • Ulcera peptica
  • Varici esofagee
  • Angiodisplasia
  • Blocchi intestinali
  • Colite ulcerosa
  • Dengue
  • Diverticoli esofagei
  • Ebola
  • Emorroidi
  • Morbo di Crohn

Si rammenta che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre consigliabile consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

Quali sono i rimedi contro la melena?

Il suo adeguato trattamento dipende dalla causa alla base del problema. In taluni casi può ad esempio essere necessario assumere medicinali contro per l’ulcera, in altri antibiotici.

In alcuni casi può invece essere richiesto un intervento chirurgico, ad esempio per far fronte ad anomalie nella struttura delle vene che sono responsabili dell’emorragia nell’esofago. Non è poi da escludere che questi ed eventuali tumori richiedano un trattamento di chemio o una radioterapia.

Infine, in caso di anemia può essere anche indispensabile una trasfusione di sangue.

Con melena quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di melena è importante rivolgersi al medico al fine di individuarne la causa. Solo in questo modo sarà possibile identificare la terapia più appropriata per affrontare il problema con successo.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?