FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Infezioni da Enterovirus non polio

Come si contraggono le Infezioni da Enterovirus non polio?

Gli Enterovirus non polio costituiscono un gruppo di oltre 100 virus che sono accomunati da delle specifiche caratteristiche e che danno vita a sintomi molto simili tra loro. Questi virus si possono trovare sia nelle feci che nelle secrezioni di bocca, occhi e naso (come espettorato, saliva, muco) di una persona infetta. È pertanto possibile infettarsi in caso di contatto stretto e ravvicinato con un individuo infetto (ad esempio se si toccano degli utensili e/o superfici infette, oppure se si cambiano pannolini/pannoloni ad una persona infetta e poi ci si tocca bocca, occhi o naso prima di lavarsi accuratamente le mani), oppure se si consuma dell’acqua contaminata. Gli individui infetti possono diffondere il virus anche in assenza di sintomi.

Sintomi e malattie associate alle Infezioni da Enterovirus non polio

I sintomi che accompagnano questa infezioni possono essere diversi da caso a caso perché si possono avere soggetti con delle gravi complicazioni e pazienti che – pur avendo contratto l’infezione – non manifestano invece alcun sintomo oppure manifestano una sintomatologia lieve (es. raffreddore). Individui con il sistema immunitario più debole come neonati, bambini, anziani e malati hanno maggiori probabilità di contrarle e di sviluppare sintomi anche importanti; al contrario nei soggetti adulti e sani il più delle volte questo tipo di infezioni non provoca alcun disagio. Qualora siano contratte in forma lieve, queste infezioni possono essere accompagnate da:

  1. eruzione cutanea
  2. dolori muscolari
  3. febbre
  4. naso che cola, starnuti, tosse

Alcune infezioni da Enterovirus non polio possono inoltre generare delle patologie come:

  1. congiuntivite virale
  2. miocardite
  3. pericardite
  4. paralisi flaccida acuta
  5. malattie infiammatorie muscolari
  6. malattia mani-bocca-piedi
  7. meningite virale
  8. encefalite virale

I neonati, i bambini e in generale i soggetti con il sistema immunitario più debole (come anziani e malati) hanno più probabilità di sviluppare queste complicanze.

Cosa sono le nfezioni da Enterovirus non polio?

Gli Enterovirus non polio sono dei virus piuttosto comuni che provocano infezioni soprattutto a carico dell’apparato respiratorio. Sebbene la maggior parte delle persone che entra in contatto ravvicinato con questi virus non si ammala o manifesta una sintomatologia lieve (es. raffreddore), alcuni individui – in particolare bambini e persone con deficit immunitari – possono incorrere in complicazioni anche gravi.

Cure e trattamenti

Ad oggi non esiste un trattamento specifico per queste infezioni. Di solito le persone con malattie lievi che siano state provocate dagli Enterovirus non polio necessitano solamente di trattamenti idonei a lenire la sintomatologia. Tuttavia, alcune malattie possono comportare l’ospedalizzazione, soprattutto nel caso di bambini piccoli, anziani e persone già malate.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate rappresentano delle indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico. In caso di malessere è consigliabile rivolgersi al proprio medico o recarsi al Pronto Soccorso.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?