FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Gonfiore palpebrale

E’ il sintomo di un’infiammazione o di un accumulo di liquido nei tessuti che circondano l’occhio. Può riguardare solo uno o entrambi gli occhi ed in alcuni casi può essere associato al dolore. Altri possibili sintomi associati sono problemi di vista, arrossamento della palpebra, infiammazioni della congiuntiva, prurito, aumento della lacrimazione, secrezioni oculari e secchezza oculare.

Le sue cause variano dalle infezioni sino ai traumi, passando per malattie, impiego inappropriato delle lenti a contatto e, spesso, allergie.

Quali malattie si possono associare al gonfiore palpebrale?

Le patologie che possono essere associate a gonfiore palpebrale sono le seguenti:

  • Herpes simplex
  • Herpes zoster oftalmico
  • Ipertiroidismo
  • Ipotiroidismo
  • Malattia di Chagas
  • Mollusco contagioso
  • Morbo di Graves-Basedow
  • Orzaiolo
  • Rosacea
  • Ulcera corneale
  • Ustioni
  • Allergia alimentare
  • Allergia da contatto
  • Allergie respiratorie
  • Blefarite
  • Calazio
  • Cellulite orbitaria
  • Congiuntivite
  • Dacriocistite
  • Dermatite seborroica
  • Glaucoma

Si rammenta come questo non rappresenti un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro il gonfiore palpebrale?

Il rimedio più adatto dipende dalla causa del problema. A volte possono essere sufficienti medicinali da banco (quali, ad esempio, colliri), altre volte sono necessari farmaci con obbligo di prescrizioni (quali, ad esempio, pomate antibiotiche).

In generale, in caso di allergia possono essere richiesti colliri antistaminici o farmaci – sempre antistaminici – da assumere per via orale. Infezioni come quelle da herpes o la congiuntivite possono invece richiedere prodotti contenenti antinfiammatori, antivirali o, in presenza di batteri, antibiotici.

Quando il disturbo è lieve possono essere sufficienti dei rimedi casalinghi come degli impacchi freddi.

Con gonfiore palpebrale quando rivolgersi al proprio medico?

Qualora  il gonfiore palpebrale non si attenui, ma peggiori o sia associato a dolore è bene rivolgersi al medico. In caso di traumi è possibile rivolgersi anche alle cure del Pronto Soccorso.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?