FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Ginecomastia

Si tratta di un aumento del volume della ghiandola mammaria che può verificarsi – negli uomini – a causa di un’alterazione del bilancio fra estrogeni e testosterone. Può riguardare una o entrambe le mammelle e di solito non è un problema grave, anche se talvolta può essere associato a dolore al tessuto mammario.

Quali malattie si possono associare alla ginecomastia?

Le patologie che possono essere associate a ginecomastia sono:

  • Ipogonadismo maschile
  • Lebbra
  • Tumore ai testicoli
  • Cirrosi epatica
  • Insufficienza renale
  • Ipertiroidismo

Si rammenta come questo non rappresenti un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro la ginecomastia?

Nella maggior parte dei casi, regredisce senza necessità di alcun trattamento. Qualora sia però associata ad un dolore significativo, ad una malattia o a malnutrizione può richiedere l’assunzione di medicinali o un intervento chirurgico al fine di eliminare il tessuto in eccesso.

Nel caso in cui il problema sia associato all’assunzione di alcuni farmaci può essere consigliato di interrompere o modificare la posologia.

Con ginecomastia quando rivolgersi al proprio medico?

E’ raccomandabile  rivolgersi al medico qualora il sintomo sia associato a gonfiori, dolore, sensibilità al tatto o perdite dal capezzolo.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?