FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Gambe gonfie

Questo disturbo può essere la conseguenza di un accumulo di fluidi (la cosiddetta ritenzione idrica) o di un’infiammazione associata a malattie di tessuti o articolazioni e traumi. Spesso la loro causa è facilmente individuabile, ma non bisogna sottovalutare il rischio che siano associati a condizioni serie come trombi o malattie cardiache.

Quali malattie si possono associare alle gambe gonfie?

Le patologie che possono essere associate a gambe gonfie sono:

  • Insufficienza cardiaca
  • Insufficienza renale
  • Insufficienza venosa cronica
  • Linfedema
  • Malattie renali croniche
  • Pericardite
  • Policitemia vera
  • Pre-eclampsia
  • Sindrome premestruale
  • Tromboflebite
  • Trombosi venosa profonda
  • Vene varicose
  • Artrite reumatoide
  • Artrosi
  • Borsite al ginocchio
  • Cancro alla prostata
  • Cardiomiopatie
  • Cellulite
  • Cirrosi epatica
  • Cisti di Baker
  • Embolia
  • Gotta
  • Infezioni

Si rammenta come questo non rappresenti un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro le gambe gonfie?

Possono essere contrastate con accorgimenti come dormire con un cuscino sotto ai polpacci o evitando una prolungata immobilità. In taluni casi può essere necessario modificare l’assunzione di un determinato medicinale. Altre volte alcuni farmaci possono, invece, contribuire a ridurre il dolore associato al dolore.

Non mancano i casi in cui siano necessari dei trattamenti specifici che dipendono dalla causa alla base del gonfiore.

Con gambe gonfie quando rivolgersi al proprio medico?

È opportuno rivolgersi al medico qualora le gambe restino gonfie per molto tempo senza una ragione apparente.

È invece bene recarsi al Pronto Soccorso se vi siano associati dei sintomi che possono indicare la presenza di un trombo nei polmoni o di un grave problema cardiaco, come difficoltà respiratorie, un dolore al petto che dura più di pochi minuti, svenimenti e capogiri, confusione. E’ bene recarsi al Pronto Soccorso anche quando il gonfiore sia associato a un trauma fisico.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?