FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Gambe dolenti

Trattassi di un dolore o disagio avvertito in qualsiasi parte di una od entrambe le gambe. Può variare da un dolore diffuso e sordo ad una sensazione più localizzata ed intensa, percepito come fitta, bruciore o crampo muscolare. Le cause possono essere diverse. Più di frequente si associa a disidratazione od affaticamento muscolare, legata anche all’assunzione di farmaci come diuretici o statine. Può essere causato da stiramenti, traumi, tendiniti, ma anche da condizioni patologiche o associarsi ad altri sintomi come le vene varicose.

Quali malattie si possono associare alle gambe dolenti?

Le principali patologie collegabili al problema sono le seguenti:

  • Piede diabetico
  • Policitemia vera
  • Tetano
  • Tromboflebite
  • Trombosi venosa profonda
  • Tumori ossei
  • Vene varicose
  • Artrite
  • Aterosclerosi
  • Coccigodinia
  • Dengue
  • Epifisiolisi
  • Ernia del disco
  • Gotta
  • Infezioni
  • Insufficienza renale
  • Insufficienza venosa
  • Malattia di Legg Calvé Perthes

Si rammenta come questo non rappresenti un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro le gambe dolenti?

I rimedi variano in base all’origine del disturbo. Qualora il dolore derivi da un eccesso di attività fisica bisogna ricercare il riposo delle articolazioni e provvedere con impacchi freddi. Per contrastare pesantezza, affaticamento e crampi muscolari nel caso di insufficienza venosa è necessario – al contrario – mettere in movimento le gambe al fine di favorire la circolazione, tenendo sollevate le gambe a riposo, bevendo diversi liquidi, consumando verdura e frutta, integratori a base di potassio ed evitando un calore eccessivo.

Con gambe dolenti quando rivolgersi al proprio medico?

In caso in cui il dolore sia successivo ad una contusione o un  trauma è necessario ricorrere alle cure mediche presso un presidio di Pronto Soccorso. In caso di gonfiore a entrambe le gambe, vene varicose e dolore ai piedi è necessario chiedere il consulto di uno specialista (ovvero un angiologo, un flebologo o un chirurgo vascolare).

È sempre consigliato ricorrere alle cure mediche qualora il dolore insorga in modo improvviso e non passi dopo tre o più giorni, sia associato a febbre, gonfiore o rossore della parte, sia acuto, peggiori e sia impossibile ogni movimento.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?