FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Eritrocitosi

Consiste in un aumento dei globuli rossi nel sangue. Può essere relativa – qualora sia imputabile ad una riduzione del volume del plasma, associato ad esempio a disidratazione grave o ad ustioni – oppure assoluta, quando sia dovuta ad un vero e proprio aumento del numero dei globuli rossi.

Quali malattie si possono associare all’eritrocitosi?

Tumore al fegato

Tumore al rene

Ustioni

Le patologie ad essa associabili sono le seguenti:

  • Emangioma cerebellare
  • Malattie polmonari croniche
  • Policitemia vera

Si rammenta come questo non sia un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro l’eritrocitosi?

Al fine di contrastare l’aumento di viscosità del sangue potrebbero essere necessarie trasfusioni, ma – con un ematocrito superiore al 55% – potrebbe richiedersi un salasso. Il rimedio più adatto dipende però dalla causa alla sua base.

Con eritrocitosi quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di eritrocitosi è sempre opportuno rivolgersi ad un medico per identificarne le origini.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?