FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Eritema

E’ un arrossamento della pelle – che può risultare circoscritto ad una specifica area o essere invece diffuso in più distretti del corpo – che scompare alla digitopressione per poi ricomparire con il cessare della stessa (caratteristica fondamentale per distinguerlo).

Può assumere le diverse sfumature cromatiche del rosso ed è presente in numerose affezioni a carico della pelle delle quali può essere – a seconda delle patologie – sintomo iniziale, unico oppure prevalente. Si accompagna in genere all’aumento della temperatura locale in corrispondenza degli arrossamenti. Può essere accompagnato a prurito e/o desquamazione dell’epidermide.

Le cause che possono originare il fastidio possono essere chimiche, infettive, fisiche (meccaniche, termiche), emotive, allergiche (ad alimenti, farmaci, prodotti per l’igiene personale e della casa).

Quali malattie si possono associare all’eritema?

Le patologie che si possono associare alla sua presenza sono le seguenti:

  • Geloni
  • Impetigine
  • Intossicazione da monossido di carbonio
  • Ittiosi
  • Lebbra
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Malattia di Chagas
  • Pitiriasi rosea
  • Psoriasi
  • Rosacea
  • Scabbia
  • Allergia da contatto
  • Anafilassi
  • Blefarite
  • Borsite
  • Cheratosi attinica
  • Cirrosi Epatica
  • Dermatite
  • Dermatite atopica
  • Dermatite seborroica
  • Dermatofitosi
  • Eritema solare
  • Follicolite
  • Scialoadenite
  • Tinea versicolor
  • Toxoplasmosi
  • Tripanosomiasi africana
  • Ustioni

Si rammenta che questo non è un elenco esaustivo e che è sempre opportuno consultare il proprio medico di fiducia.

Quali sono i rimedi contro l’eritema?

Poiché non è una patologia a sé stante, ma è un sintomo della presenza di patologie molto diverse tra di loro, la terapia mirata alla sua risoluzione – o  perlomeno al suo alleviamento – dipenderà dall’individuazione del disturbo che ne è all’origine.

Al fine di stabilire la giusta terapia e il corretti rimedio da adottare, è indispensabile farsi visitare dal proprio medico che saprà consigliare i comportamenti più opportuni. Le tipologie di farmaci che possono essere utilizzate per trattare l’eritema sono molteplici: si va dagli antibiotici (in caso di infezioni batteriche), agli antistaminici (in caso di reazioni allergiche), agli antidolorifici e agli antinfiammatori per controllare l’eventuale prurito.

Con l’eritema quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di ustione e se si è a rischio (o in presenza concreta) di una delle malattie associate (si veda l’elenco delle malattie associate).

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?