FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Emorragia gastrointestinale

E’ segno di un problema molto grave all’apparato digerente che può coinvolgere lesioni a carico di: esofago, stomaco, intestino tenue e crasso, retto e ano. La quantità di sanguinamento può mutare da una modesta perdita (rilevabile solo attraverso esami di laboratorio) ad una vera e propria emorragia. Le cause più diffuse di tale perdita sono l’ulcera peptica.

Quali malattie si possono associare all’emorragia gastrointestinale?

Le principali patologie associabili al problema sono le seguenti:

  • Proctite
  • Ragadi anali
  • Reflusso gastroesofageo
  • Sarcoma di Kaposi
  • Sindrome di Mallory-Weiss
  • Tifo
  • Trombocitopenia
  • Tumore allo stomaco
  • Tumore del colon-retto
  • Tumore del fegato
  • Tumore dell’ano
  • Tumore dell’esofago
  • Ulcera duodenale
  • Ulcera gastrica
  • Ulcera peptica (ulcera gastrica/ulcera duodenale)
  • Varici esofagee
  • Ebola
  • Emofilia A
  • Emorroidi
  • Enterite
  • Enterocolite
  • Ernia iatale
  • Esofagite
  • Angiodisplasia
  • Celiachia
  • Cirrosi Epatica
  • Colite ulcerosa
  • Dengue
  • Diverticolite
  • Gastrite
  • Gastroenterite virale
  • Glomerulonefrite
  • Infezione da Escherichia Coli
  • Intussuscezione
  • Morbo di Crohn
  • Policitemia vera
  • Polimialgia reumatica
  • Polipi intestinali

Si rammenta come questo non sia un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro l’emorragia gastrointestinale?

La perdita di sangue dal tratto gastrointestinale deve sempre essere ritenuta un’emergenza sanitaria che richiede il ricorso urgente a cure mediche.

Quando rivolgersi al proprio medico?

Qualora il dolore sia successivo ad un trauma o a una contusione è necessario ricorrere alle cure del Pronto Soccorso. L’emorragia gastrointestinale e il sanguinamento conseguente tramite la bocca, il vomito, oppure nelle feci segnala una condizione che è potenzialmente pericolosa per la vita e richiede un urgente trattamento medico.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?