FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Emorragia gastrointestinale

E’ segno di un problema molto grave all’apparato digerente che può coinvolgere lesioni a carico di: esofago, stomaco, intestino tenue e crasso, retto e ano. La quantità di sanguinamento può mutare da una modesta perdita (rilevabile solo attraverso esami di laboratorio) ad una vera e propria emorragia. Le cause più diffuse di tale perdita sono l’ulcera peptica.

Quali malattie si possono associare all’emorragia gastrointestinale?

Le principali patologie associabili al problema sono le seguenti:

  • Proctite
  • Ragadi anali
  • Reflusso gastroesofageo
  • Sarcoma di Kaposi
  • Sindrome di Mallory-Weiss
  • Tifo
  • Trombocitopenia
  • Tumore allo stomaco
  • Tumore del colon-retto
  • Tumore del fegato
  • Tumore dell’ano
  • Tumore dell’esofago
  • Ulcera duodenale
  • Ulcera gastrica
  • Ulcera peptica (ulcera gastrica/ulcera duodenale)
  • Varici esofagee
  • Ebola
  • Emofilia A
  • Emorroidi
  • Enterite
  • Enterocolite
  • Ernia iatale
  • Esofagite
  • Angiodisplasia
  • Celiachia
  • Cirrosi Epatica
  • Colite ulcerosa
  • Dengue
  • Diverticolite
  • Gastrite
  • Gastroenterite virale
  • Glomerulonefrite
  • Infezione da Escherichia Coli
  • Intussuscezione
  • Morbo di Crohn
  • Policitemia vera
  • Polimialgia reumatica
  • Polipi intestinali

Si rammenta come questo non sia un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro l’emorragia gastrointestinale?

La perdita di sangue dal tratto gastrointestinale deve sempre essere ritenuta un’emergenza sanitaria che richiede il ricorso urgente a cure mediche.

Quando rivolgersi al proprio medico?

Qualora il dolore sia successivo ad un trauma o a una contusione è necessario ricorrere alle cure del Pronto Soccorso. L’emorragia gastrointestinale e il sanguinamento conseguente tramite la bocca, il vomito, oppure nelle feci segnala una condizione che è potenzialmente pericolosa per la vita e richiede un urgente trattamento medico.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?