FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Bruciore agli occhi

Si tratta di un disturbo a carico degli organi preposti alla visione, che si manifesta con una sensazione di bruciore sia all’interno che intorno agli occhi. La maggior parte delle volte il bruciore si accompagna ad altri sintomi quali prurito, arrossamento, secrezioni oculari, sensazione di corpo estraneo, visione annebbiata, eccessiva lacrimazione, maggiore sensibilità alla luce.

Le cause più frequenti di bruciore agli occhi sono:

  • l’esposizione a delle sostanze irritanti come fumo di sigaretta, make up per il viso, detergenti per la casa, polvere;
  • l’uso troppo prolungato di lenti a contatto e/o di dispositivi retroilluminati come pc, tablet (che affaticano la vista);
  • la presenza di diverse patologie di cui il bruciore agli occhi è un sintomo (congiuntiviti, uveite, allergie ecc).

Quali malattie si possono associare al bruciore agli occhi?

Le patologie ad esso associabili sono le seguenti:

  • Rosacea
  • Sindrome dell’occhio secco
  • Sindrome di Sjögren
  • Uveite e irite
  • Allergie
  • Blefarite
  • Cellulite periorbitale
  • Congiuntivite batterica
  • Congiuntivite virale
  • Granulomatosi di Wegner

Si rammenta come questo non sia un elenco esaustivo e come sia sempre opportuno consultare il proprio medico di fiducia soprattutto in caso di persistenza della condizione.

Quali sono i rimedi contro il bruciore agli occhi?

Per porvi rimedio è necessario eliminare i fattori accidentali che ne potrebbero essere alla base (polvere, fumo di sigaretta) arieggiando i locali in cui si soggiorna/lavora e evitando l’impiego di sostanze (come detersivi e make up) che risultano irritanti.

Si può trovare sollievo – ciò a prescindere dalla causa del bruciore – dall’utilizzo di lacrime artificiali, dai risciacqui con soluzioni saline e dagli impacchi freddi sugli occhi. Il trattamento farmacologico (a mezzo di antistaminici, o antibiotici) dipende dalla tipo di patologia che ne sta alla base.

Con il bruciore agli occhi quando rivolgersi al proprio medico?

È opportuno chiedere un consulto al proprio medico qualora il bruciore agli occhi non accenni a migliorare nel giro di qualche giorno o in presenza di una delle patologie associate (si veda l’elenco delle patologie associate).

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?