FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Apparato riproduttivo maschile

Esso consente la riproduzione umana, mediante le funzioni dei suoi diversi organi.

 

Che cos’è l’apparato riproduttivo maschile?

Permette all’uomo di riprodursi; è formato dal pene, dalla prostata, dai testicoli, dalle vescicole seminali e dalle vie spermatiche.

 

Il pene

Esso rappresenta l’organo riproduttivo maschile e l’ultimo tratto delle vie urinarie. È composto da tre corpi a forma cilindrica – due corpi cavernosi laterali e un corpo spugnoso centrale – ricoperti all’estremità dal glande. All’apice superiore del glande si apre il meato uretrale (ovvero l’orifizio dell’uretra che permette il passaggio verso l’esterno dello sperma e dell’urina). Di solito il glande è in parte ricoperto da una piega che viene formata dalla cute del pene, il prepuzio.

 

La prostata

La prostata (detta anche ghiandola prostatica) è una ghiandola formata da tessuto fibroso e muscolare il cui principale compito è quello di produrre ed immagazzinare il liquido seminale, che verrà poi rilasciato durante l’eiaculazione. È situata sotto la vescica e davanti al retto, dal quale dista solo pochi centimetri. Nel bambino è presente in ridotte dimensioni, per poi svilupparsi durante la pubertà.

 

I testicoli

Rappresentano le ghiandole sessuali maschili per eccellenza. Nel feto sono collocati nell’addome e di solito discendono nello scroto (ovvero il sacchetto che li contiene) poco prima della nascita. Queste due ghiandole – nel corso della vita – non sono sempre della medesima grandezza: di piccole dimensioni durante l’infanzia, aumentano di volume nel corso della pubertà, sino al raggiungimento della piena maturità sessuale, per poi subire – nella terza età – un’involuzione fisiologica.

 

Le vescicole seminali

Si tratta di due ghiandole che sono presenti esclusivamente nell’organismo maschile. Sono situate, una per lato, appena al di sopra della prostata. Il loro compito è quello di secernere una sostanza vischiosa che – unitamente agli spermatozoi prodotti dai testicoli e alle secrezioni della ghiandola prostatica e delle ghiandole bulbouretrali – andrà a formare lo sperma.

 

Le vie spermatiche

Le funzioni principali delle vie spermatiche sono due: 1) consentire e facilitare il transito degli spermatozoi provenienti dai testicoli verso l’esterno; 2) permettere e favorire la maturazione degli stessi spermatozoi.

 

A cosa serve l’apparato riproduttivo maschile?

La sua funzione  è quella di consentire – a mezzo della collaborazione di tutti gli organi che lo compongono – la produzione degli spermatozoi (gameti maschili) indispensabili affinché si realizzi la riproduzione.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?