FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Apparato riproduttivo femminile

Esso consente la riproduzione umana, mediante le funzioni dei suoi diversi organi.

Che cos’è l’apparato riproduttivo femminile?

È formato dall’ovaio, dalle salpingi, dall’utero, dalla vagina nonchè dalla vulva e permette alla donna di riprodursi.

L’ovaio

E’ costituito da due ghiandole a forma di mandorla (le ovaie) che sono posizionate ciascuna a uno dei due lati dell’utero. Svolgono un duplice ruolo: oltre a produrre gli ovuli, che sono gli elementi indispensabili per la riproduzione (funzione gametogenica), secernono inoltre gli ormoni sessuali (progesterone, estrogeni e una piccola quantità di androgeni) che regolano le varie fasi della vita riproduttiva femminile (funzione endocrina).

Le salpingi

Le salpingi (tube uterine, tube di Falloppio, trombe di Falloppio o ovidutti) sono due condotti simmetrici che collegano ciascuna delle due ovaie (predisposte alla produzione degli ovociti da fecondare) all’utero (organo all’interno del quale avviene l’eventuale impianto e maturazione dell’ovulo fecondato). Rappresentano la comune sede di fecondazione, ovvero il luogo in cui l’ovulo (gamete femminile) incontra lo spermatozoo (gamete maschile).

L’utero

Si tratta di un organo muscolare cavo che è deputato ad accogliere l’ovulo fecondato, a consentirne lo sviluppo e ad espellere il feto quando la gravidanza sia giunta a termine.

 

La vagina

Si tratta di un condotto, costituito da muscoli e membrane, che mette in comunicazione l’ultima parte del collo dell’utero con l’ambiente esterno. Si tratta dell’ultimo tratto delle vie genitali femminili. E’ per eccellenza l’organo dell’accoppiamento: la sua principale funzione è quella di ricevere lo sperma al momento dell’atto sessuale. Serve anche a consentire – al momento del parto – l’espulsione del feto e della placenta, nonchè a permettere il passaggio del flusso mestruale e di tutti quei prodotti della secrezione uterina.

 

La vulva

Questa è invece l’insieme degli organi genitali esterni femminili. È formata dalle grandi e dalle piccole labbra, dal clitoride, dal vestibolo vulvare, dall’orifizio uretrale e dall’orifizio vaginale ed è posizionata al di sotto del monte di Venere (l’area cutanea al di sopra della sinfisi pubica).

 

A cosa serve l’apparato riproduttivo femminile?

La sua funzione è quella di consentire – tramite la collaborazione di tutti gli organi che lo compongono – la produzione (prima) e la fecondazione (poi) dell’ovulo affinché si attivi una gravidanza e si dia vita, quindi, alla riproduzione del genere umano.

1.Ovaie

2.Salpingi

3.Utero

4.Vagina

5.Vulva

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?