FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Aorta e arterie sistemiche

Sono quei vasi sanguigni che sono deputati al trasporto – dal cuore a tutti gli organi e tessuti dell’organismo – del sangue ossigenato e arricchito di sostanze nutritive.

Fanno parte della cosiddetta “circolazione sistemica”, (o “grande circolazione”), ovvero quel sistema di vasi che collega il cuore a tutti gli organi e tessuti (circolazione “cuore-tessuti-cuore”): questa tipologia di circolazione origina dal ventricolo sinistro del cuore e raggiunge tutto l’organismo, portandovi sangue ossigenato, per poi riportare al cuore lo stesso sangue (privo di ossigeno e carico di prodotti di scarto nonché di anidride carbonica).

Il sangue termina il percorso della grande circolazione nell’atrio destro, nel quale si riversa. Mediante la circolazione polmonare (o “piccola circolazione”) il sangue passa poi dal cuore ai polmoni e viene quindi ripulito e ossigenato, per essere messo di nuovo a disposizione della grande circolazione, in quello che è una sorta di circolo virtuoso.

Che cosa sono l’aorta e le arterie sistemiche?

Le arterie sistemiche derivano tutte dall’arteria aorta, che costituisce il massimo vaso arterioso e che ha origine nel ventricolo sinistro.

L’aorta – dalla sua origine nel ventricolo sinistro del cuore – tramite un’apertura regolata dalla valvola aortica – sale per un piccolo tratto verso l’alto (da cui il nome “aorta ascendente”); si incurva poi all’indietro a formare l’arco aortico (o arco sistemico), per poi proseguire nell’aorta discendente (composta da due porzioni, l’aorta toracica e l’aorta addominale), per arrestarsi quindi in corrispondenza della quarta vertebra lombare, dove si biforca nelle due arterie iliache comuni. La sua portata è di quattro l/min.

Il torace e l’addome – attraversati dall’aorta – ricevono il sangue in modo diretto dai suoi tanti rami collaterali, mentre per le parti del corpo più periferiche (testa, collo, bacino, arti superiori e inferiori) la vascolarizzazione è garantita da grossi vasi arteriosi emessi dall’aorta stessa (arteria femorale, omerale, carotidea, ecc.).

A che cosa servono l’aorta e le arterie sistemiche?

La loro funzione è quella di portare il sangue ossigenato dal cuore a tutti i tessuti e organi del corpo.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?