FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Anelli di Kayser-Fleischer

Si tratta di anelli di color giallo-brunastro che si manifestano a livello della giunzione sclero-corneale. Sono costituiti da dei depositi di rame (da cui il colore). La loro presenza è un chiaro segno diagnostico della malattia di Wilson.

Quali malattie si possono associare?

La loro presenza è uno specifico specifico della malattia di Wilson. Più raramente si possono manifestare in altri disturbi che interessano il fegato.

Quali sono i rimedi?

Gli anelli non vengono trattati direttamente, ma mediante la cura della patologia da cui essi originano.

Con gli Anelli di Kayser-Fleischer quando rivolgersi al proprio medico?

Essi sono di solito visibili mediante la lampada a fessura, un particolare strumento che viene utilizzato in oculistica, e sono pertanto osservabili nel corso di una visita – quella oculistica – che già di per sé risulta essere specialistica. Può capitare, però, che siano visibili anche ad occhio nudo: in questo caso è opportuno ricorrere alle cure del proprio medico per un consulto.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?