FIRMA PER SOSTENERE LA RICERCA

Alitosi

Detta anche alito cattivo, è una condizione in cui l’alito ha un persistente odore sgradevole che può essere rinfrescato solo temporaneamente con rimedi quali collutori, spray, mentine  e gomme da masticare. Alla base possono esserci problemi di salute, cattive abitudini o il consumo di determinati cibi.

Quali malattie si possono associare all’alitosi?

Le patologie ad essa associabili sono le seguenti:

  • Colite
  • Diverticoli esofagei
  • Fibrosi cistica
  • Acetonemia
  • Acidosi metabolica
  • Carie
  • Gastrite
  • Sinusite
  • Tonsillite
  • Ulcera peptica
  • Indigestione
  • Parodontite
  • Polmonite
  • Rinite

Si rammenta come tale elenco non sia esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di sintomi persistenti.

Quali sono i rimedi contro l’alitosi?

In molti casi questo disturbo può essere combattuto efficacemente con una corretta igiene orale. Oltre a lavarsi i denti dopo aver mangiato, potrebbe essere utile pulirsi la lingua con lo spazzolino, utilizzare il filo interdentale e bere più acqua.

Con alitosi quando rivolgersi al proprio medico?

Se il problema persiste nonostante i cambiamenti nello stile di vita e una corretta igiene orale, è opportuno rivolgersi innanzitutto a un dentista. Nel caso in cui lo specialista sospetti la presenza di un problema che non sia collegato alla cura della bocca, è consigliabile eseguire delle analisi più approfondite.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?

Quale progetto vuoi che Humanitas sostenga grazie al 5x1000?

QUALE PROGETTO VUOI CHE HUMANITAS
SOSTENGA GRAZIE AL TUO 5x1000?